17.3 C
Napoli
domenica, 21 Aprile, 2024
HomeNEWS TESORI D'ITALIATokyo, l’Ambasciata d’Italia accoglie e celebra Tesori d’Italia

Tokyo, l’Ambasciata d’Italia accoglie e celebra Tesori d’Italia

Grande affluenza di pubblico alla celebrazione dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

Il Tour Internazionale di Tesori d’Italia inizia in un clima di grande fermento e di partecipazione, frutto, non c’è dubbio, di un lavoro diplomatico assolutamente encomiabile della nostra Ambasciata a Tokyo negli ultimi anni. Oltre alla folta e prestigiosa rappresentanza giapponese, tra cui anche il Vice Ministro della Difesa Kenichi Takahashi, la serata ha visto la presenza di personalità provenienti da quasi tutte le sedi diplomatiche straniere in Giappone e importanti esponenti del mondo imprenditoriale. Ci sono voluti quasi quaranta minuti perché l’Ambasciatore e la moglie potessero salutare uno per uno tutti gli ospiti al loro arrivo e, cosa più importante, in ognuno di loro si leggeva il piacere sincero di essere lì e di condividere una serata sicuramente speciale. A distanza di un anno non possiamo che confermare la qualità e la professionalità di tutto il corpo diplomatico italiano a Tokyo e complimentarci con l’Ambasciatore Giorgio Starace e l’Addetto alla Difesa Colonnello Francesco Giordano per gli evidenti progressi compiuti nel 2018.

Una serata impegnativa sotto tutti i punti di vista ma assolutamente perfetta, nel pieno equilibrio tra la rievocazione storica e la celebrazione della convivialità e del piacere di ritrovarsi ancora una volta nella splendida cornice dell’Ambasciata d’Italia a Tokyo. Insieme all’Aliltalia, la Leonardo Company, Campari, Segafredo, Franciacorta, Vespa, Jeep, Maserati, De Rosa, tutti partner sponsor eccellenti dell’evento, Tesori d’Italia in qualità di media partner per il secondo anno consecutivo, ha ricevuto un’accoglienza straordinaria. Ci è stato concesso l’onore di esporre e far degustare i prodotti dei nostri primi Brand ufficiali direttamente nella sala principale; lo Chef Giorgio Matera, un vero Tesoro d’Italia in Giappone, coordinatore esemplare del catering e di tutto ciò che stasera vi ruotava attorno, si è messo a nostra disposizione in maniera quasi disarmante; l’Ambasciatore stesso, nonostante il foltissimo numero di ospiti, si è fermato con noi per parlare del nostro Magazine e apprezzare i prodotti, così come è valso per gli ospiti e per gli Alti Rappresentanti delle Forze Armate. Non sono mancati i complimenti per la qualità delle nostre pubblicazioni da chi gustava una mandorla di Avola appena tostata per l’occasione o chiedeva informazioni su Dono Dorato, l’Olio che ha accompagnato il Grana Padano Riserva e che ha riscosso tutto il successo che merita… Ma è stata soprattutto la serata dell’Amarone delle Cantine Menegolli, a cui si è aggiunta a metà buffet la linea Bugatti – della stessa Cantina – con cui abbiamo letteralmente stregato gran parte della platea.

Il pubblico non solo ha gradito, ha anche compreso un nuovo messaggio, il nostro messaggio, quello di promuovere l’Italia facendo un tipo di informazione che conduca a qualcosa di veramente utile, che penetri il territorio a fondo e lo porti all’attenzione del mondo non solo con belle parole ma con azioni concrete e costruttive. Così, mentre i nostri Tesori sbarcati con noi in Giappone si spostano in Galleria Italia a Nagoya, dove porteremo avanti la campagna di promozione e di commercializzazione, ringraziamo e salutiamo l’Ambasciata d’Italia a Tokyo con l’invito, ben accetto, dell’Ambasciatore a tornarvi al più presto.

Ci aspettano adesso quattro giorni di Tour tra Tokyo e Nagoya e intanto puntiamo la rotta verso la nostra prossima meta: ci chiamano l’Asia, l’Europa, l’America…

Un grazie particolare va al nostro team in Giappone guidato da Mr. Hoshiya Shinji, direttore generale dell’Associazione Tesori of Japan, che ha gestito tutta la parte logistica e operativa.

Da Tokyo,
– di Riccardo D’Urso

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI