17.7 C
Napoli
giovedì, 23 Maggio, 2024
HomeVERSO EXPO 2025 - OSAKA - GIAPPONEExpo 2025 Osaka, Mario Vattani nuovo Commissario italiano

Expo 2025 Osaka, Mario Vattani nuovo Commissario italiano

Nominato il nuovo Commissario italiano per l’Expo 2025 in Giappone: è Mario Vattani, Cavaliere e Ufficiale al Merito della Repubblica italiana, diplomatico di lungo corso, Ambasciatore a Singapore e con un’ottima conoscenza del Sol Levante. 

Chi è Mario Vattani

Nato a Parigi nel 1966, ha studiato in Inghilterra. A ventitré anni ha iniziato la carriera diplomatica lavorando negli Stati Uniti, in Egitto, e soprattutto in Giappone, a Tōkyō, Kyōto e Osaka, dove è stato Console Generale.
Appassionato della cultura del Sol Levante nelle sue più diverse forme, parla correntemente il giapponese e pratica il kendo. Ha scritto di Giappone e Asia per “Il Foglio”, “Libero” e altre testate nazionali. È stato coordinatore Asia, ha seguito la partnership dell’Italia con organizzazioni dell’oceano Indiano, autore di due romanzi con Mondadori e un saggio proprio sul Giappone con Giunti.

Mario Vattani
© Ambasciata d’Italia Singapore
A lavoro per il Padiglione Italia

A lui il compito di riavviare l’operatività del Commissariato dopo le dimissioni di Paolo Glisenti. La nomina cade a pochi giorni dalla pubblicazione dell’avviso di pre-informazione del bando del Padiglione. La procedura di gara per la costruzione del Padiglione Italia  indetta da Invitalia ed elaborata con il supporto dell’Avvocatura dello Stato – sarà pubblicata approssimativamente alla fine di marzo dopo l’approvazione dell’ANAC, con il quale, ricordiamo, il Commissariato ha siglato un Protocollo di vigilanza collaborativa.

Il bando avrà a oggetto l’affidamento di un contratto d’appalto internazionale, con un budget stimato di 16 milioni di euro, e prevede che l’appaltatore sia incaricato di progettare e costruire il Padiglione Italia sulla base delle linee di indirizzo alla Progettazione predisposte dal Commissariato. L’aggiudicazione è prevista entro la fine del mese di giugno 2023, mentre la consegna è fissata per la seconda metà del 2024.
Il Padiglione Italia, il cui tema sarà L’Arte rigenera la Vita, sorgerà nel plot A-9 nel distretto “Saving Life” dell’area espositiva dell’Isola artificiale di Yumeshima. Il plot misurerà 3.626 metri quadri, dei quali 2.538 saranno edificabili fino a un’altezza massima di 17 metri.

Una grande opportunità per l’intero Sistema Paese che potrà contare su un Giappone la cui economia si appresta a uno slancio importante, sia per i flussi turistici – che già dall’inizio di quest’anno fanno registrare numeri record – sia finanziari, legati soprattutto alla prossima Esposizione Universale. 

Redazione Tesori d’Italia


📎 LEGGI ANCHE
Tesori d’Italia verso Expo 2025 Osaka
Expo 2025 Osaka, il Padiglione Italia

 

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI