8.4 C
Napoli
giovedì, 25 Aprile, 2024
HomeVERSO EXPO 2025 - OSAKA - GIAPPONETesori d’Italia verso Expo 2025 Osaka

Tesori d’Italia verso Expo 2025 Osaka

Dopo il successo di Verso Expo 2010 Shanghai, in cui Tesori d’Italia è stato la rivista ufficiale del Padiglione Italia, e Verso Expo 2012 Venlo e Yeosu e Verso Expo 2015 Milano, in cui è stato media partner e patrocinato dalle più prestigiose istituzioni italiane, l’Associazione Tesori d’Italia presenta Verso Expo 2025 Osaka, il programma di interscambio culturale e commerciale tra l’Italia e il Giappone.

Verso Expo 2025 prevede un percorso bilaterale di promozione dei due Paesi e di affiancamento istituzionale al lungo cammino che porterà alla costruzione dell’Esposizione Universale. La prossima edizione di Expo rappresenta una grande opportunità per il network editoriale e imprenditoriale di Tesori d’Italia che può contare su una presenza diretta nel Sol Levante con l’omonima Associazione Tesori of Japan, partner ufficiale del progetto, e una lunga esperienza sul mercato.

Verso Expo 2025 Osaka

Osaka, seconda città commerciale del Giappone dopo Tokyo, è stata designata dai rappresentanti dei 170 paesi iscritti al Bureau International des Expositions (BIE) quale sede della nuova edizione di Expo. Il tema scelto “Progettare la società futura per le nostre vite” punta a incentivare la cooperazione globale al fine di costruire una società che supporti stili di vita diversi, assicurando che tutti possano essere all’altezza del proprio potenziale. La manifestazione si terrà a Yumeshima, isola artificiale nella baia di Osaka, e durerà sei mesi, dal 13 aprile al 13 ottobre 2025. Sono attesi circa trenta milioni di visitatori.

Commissario straordinario per l’Italia a Expo 2025 è Paolo Glisenti, che ha già ricoperto con grande successo lo stesso ruolo a Dubai, dove il Padiglione Italia è stato fra i più visitati. Glisenti – al quale è stata conferita l’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana per i servizi resi nel dirigere con successo la campagna di offerta italiana per ospitare a Milano l’Expo del 2015 – diviene così il primo personaggio alla guida di una Esposizione Universale per due edizioni consecutive.
Tra le prime iniziative di Glisenti rivolte a Expo, è stato siglato di recente il protocollo di vigilanza collaborativa con l’Autorità Nazionale Anticorruzione. Un passo di grande rilevanza in quanto consente un controllo preventivo degli atti di gara con l’obiettivo di prevenire i tentativi di infiltrazione criminale e la corruzione, assicurare correttezza e trasparenza delle procedure di affidamento, ridurre il rischio di contenzioso.

Tesori d’Italia torna a occuparsi di Expo con una sezione dedicata sul portale del Magazine e un programma ricco di iniziative e approfondimenti.

Redazione Tesori d’Italia


 

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI