23.8 C
Napoli
martedì, 28 Maggio, 2024
HomeNEWS TESORI D'ITALIAI Borghi Marinari di Roma con Tesori d’Italia per promuovere i Comuni...

I Borghi Marinari di Roma con Tesori d’Italia per promuovere i Comuni marittimi del Lazio

Tesori d’Italia e la Rete d’Impresa I Borghi Marinari di Roma – RIBOMAR hanno il piacere di annunciare una partnership importante per il rilancio delle attività turistiche e commerciali dell’intero indotto della Capitale e della regione Lazio. 

“Puntiamo molto su questa collaborazione con i Borghi Marinari dichiara Riccardo D’Urso, CEO del WJNetworkperché rappresenta una concreta opportunità di sviluppo per il territorio ma al tempo stesso per il nostro network che si arricchisce di persone di qualità e di contesti unici che meritano di essere promossi e valorizzati”. 

La partnership è il frutto della mediazione di Giuliana D’Antuono di High Quality Italy e di un attento studio delle realtà locali ad opera del direttivo italo-giapponese del WJNetwork. Riccardo D’Urso e Massimo Castellano, presidente della Rete, hanno sottoscritto una joint operativa che proietta sin da subito il territorio laziale in un contesto di rapporti commerciali sempre più ampio e strutturato. Un piano di azione che prevede la promozione continuativa delle realtà dei Borghi Marinari in Italia e all’estero – attraverso Tesori d’Italia Magazine – e l’affiancamento delle imprese per l’internazionalizzazione; il tutto coadiuvato dalla Rete stessa e dalle Istituzioni che ne fanno parte.

“Torniamo in piena operatività attraverso la collaborazione con Tesori d’Italia – afferma Massimo Castellano uno straordinario programma di promozione delle eccellenze italiane nel mondo, che rappresenta solo una parte del potenziale del Gruppo WJNetwork, con il quale progetteremo percorsi internazionali per le nostre aziende”.

RIBOMAR nasce per valorizzare i Comuni marittimi del Lazio. Luoghi unici e al tempo stesso fragili, in considerazione degli elementi ambientali, storico-culturali e artistici che li caratterizzano, sono importanti punti di congiunzione tra terra e mare e snodi logistici naturali. La Rete dei Borghi Marinari di Roma parte dall’analisi delle criticità del territorio e dalla collaborazione con il mondo della ricerca scientifica per costruire e promuovere una proposta di offerta turistica integrata, capace di armonizzare oltre 150 km di costa. La forza della Rete è quella di mettere a sistema imprese turistiche, balneari, culturali, ristoratori, albergatori e selezionati produttori di eccellenze agroalimentari. Tesori d’Italia sposa questo particolare progetto, promosso dalla Federbalneari Lazio Litorale Nord – che coinvolge l’intero comparto turistico facente capo a 6 Comuni della costa Nord del Lazio – perché va a diretto sostegno dell’utente e offre la possibilità di esportare questo modello su altri mercati, attivando concretamente l’economia del territorio.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito della Campagna S.O.S.Teniamo l’Italia a supporto del Made in Italy lanciata recentemente dal Network, che vede la partecipazione di oltre cinquanta sistemi di impresa, associazioni, consorzi e il sostegno di diverse Ambasciate d’Italia nel mondo. 

di Claudia Mele

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI