18.1 C
Napoli
lunedì, 20 Maggio, 2024
HomeNEWS TESORI D'ITALIALa Fondazione Bardolino TOP con Tesori d’Italia per il rilancio del Garda

La Fondazione Bardolino TOP con Tesori d’Italia per il rilancio del Garda

Turismo, Organizzazione, Promozione (TOP) sono le parole chiave della Fondazione Bardolino TOP, a cui oggi, grazie alla partnership con Tesori d’Italia Network, si aggiungono Comunicazione e Internazionalizzazione.
Una partnership importante per Tesori d’Italia, che trova un referente fondamentale nell’area del Garda, così come per lo stesso territorio, tra le mete turistiche più prestigiose del Paese, il cui indotto è stato fortemente colpito dall’emergenza attuale. Fondazione Bardolino e Tesori d’Italia scendono dunque in campo per fare sistema e creare nuove opportunità commerciali. 

Lago di Garda

“Siamo presenti sul Garda con il Parco Sigurtà, nostro Tesoro Certificato, e tra i partner della Fondazione, di cui ne abbiamo sempre seguito con attenzione il lavoro – dichiara Riccardo D’Urso, presidente di Tesori d’Italia Network – Ne apprezziamo l’impegno, la costanza e la qualità. La Fondazione Bardolino è indubbiamente, da questo punto di vista, un faro per il territorio e un esempio di grande determinazione e intraprendenza per il Paese, elementi che fanno la vera differenza.” 

Tesori d’Italia Magazine, mediante un piano editoriale mirato e continuativo che coinvolgerà l’intera piattaforma del network, darà ampio spazio alla Fondazione, ai suoi Associati, al territorio e alle imprese. 

“Questa nuova collaborazione – dichiara a sua volta il Sindaco di Bardolino, Luca Sabaini – vuole dare un ulteriore segnale della nostra attenzione anche verso il turista italiano, che può scoprire sul territorio del Lago di Garda borghi vivaci accanto ad una meravigliosa natura. Bardolino in questo sistema è un punto di riferimento e può contare su una grande organizzazione turistica coordinata dalla Fondazione Bardolino TOP. A Bardolino trovi tutto il Lago di Garda: le spiagge, le colline, le strutture ricettive e di ristorazione di alto livello, l’enogastronomia tradizionale tipica, la cultura e decine di esperienze e attività per accontentare ogni tipo di turista, senza contare la vicinanza a Verona e ai grandi parchi divertimento della zona, insomma il punto di partenza ideale per scoprire un territorio ricchissimo”. 

La Fondazione è già al lavoro per selezionare le varie realtà e attività produttive da inserire nei progetti di comunicazione e di sviluppo. Il 20 maggio, infatti, è stato sottoscritto un piano di promozione pubblicitaria e di internazionalizzazione che consentirà, da una parte, l’inserimento delle strutture ricettive nel circuito di Tesori in Rete e, dall’altra, l’accesso alle imprese artigianali locali al programma Export di Tesori d’Italia. L’iniziativa si inserisce nell’ambito della Campagna S.O.S.Teniamo l’Italia a supporto del Made in Italy lanciata recentemente dal Network, che vede la partecipazione di oltre cinquanta sistemi di impresa, associazioni, consorzi e il sostegno di diverse Ambasciate d’Italia nel mondo. 

di Claudia Mele

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI