24.2 C
Napoli
giovedì, 30 Maggio, 2024
HomeBLOG TDI TOURTDI Tour 2019. Si riparte dalla Sicilia

TDI Tour 2019. Si riparte dalla Sicilia

Il TDI Tour è ufficialmente ripartito.
A un anno esatto da quelle emozioni ancora intatte che ci hanno travolti con l’inaugurazione del tour a Napoli e con la prima avventura a bordo del nostro ormai insostituibile camper Laika, siamo ripartiti più entusiasti che mai, con un bagaglio di acquisite consapevolezze e lo spazio necessario per nuovi ricordi. Direzione Sicilia, questa volta per riscoprire quei luoghi già segnati dal nostro primo passaggio e, come sempre, pronti a conoscerne altri lungo la strada.

Oltrepassato lo stretto di Messina, sul traghetto che scivolava adagio sul tappeto blu che conduce all’isola, ci siamo lasciati avvolgere dall’energia inconfondibile della Sicilia per dare il via alla nostra intensa settimana di lavoro, arricchita da una buona e immancabile dose di divertimento.
Avola ci ha accolti ancora una volta con il bagliore della sua pietra chiara e la lucentezza di un mare cristallino per una prima giornata che ha visto il Museo della Mandorla protagonista di un importante momento di celebrazione con la consegna dell’attestato che lo certifica quale Tesoro d’Italia.

Passando dalla scoperta dell’incredibile realtà della Tenuta Palmeri, abbiamo salutato la città della Mandorla dal palco in festa della Notte Rosa, per poi arrivare a Rosolini e tornare, ancora una volta, dagli amici di Pane Ri Casa, dove il profumo genuino dei grani antichi ha regalato un sapore unico alla nostra giornata.

Da Rosolini siamo arrivati a Marzamemi, per lasciarci coccolare dalla prelibata cucina di Matteo e rilassarci con un meritato pranzo vista mare nell’accogliente Locanda del Porto, pronti a ripartire, diretti a Pozzallo, e concludere la nostra intensa giornata tra sorrisi e brindisi di nuovi inizi vestiti dell’eleganza del Gruppo Inventa.

Da Pozzallo a Modica, dove abbiamo avuto il piacere di incontrare e conoscere da vicino le preziose realtà di Ciomod e dell’Antica Dolceria Bonajuto, cultori dei sapori e dei saperi della terra di Sicilia, e dove siamo arrivati, carichi di entusiasmo, al primo Galà dei Tesori. Musica, arte, design, tradizione e, soprattutto, i sapori dell’isola sono stati gli indiscussi protagonisti di una serata incorniciata dall’eleganza del Modica Palace Hotel e accompagnata dalla maestria di Giorgio Cicero, Chef del Mùrika.

Con i riflessi della bellezza dell’evento negli occhi, siamo giunti agli ultimi due giorni di tour. Dopo qualche tuffo nelle splendide acque siciliane e un’incredibile mattinata alla scoperta dei fondali di Marzamemi, siamo arrivati a Lido di Noto, accolti dal fascino de La Corte del Sole, antica masseria dell’Ottocento, adagiata sulle colline dell’altipiano ibleo.
Il TDI Tour non poteva che chiudersi a Noto, Capitale di Tesori d’Italia 2019, dove abbiamo ufficializzato il riconoscimento con la consegna dell’attestato all’Assessore al Turismo, Giusi Solerte, e concluso il nostro viaggio sulle note dell’Orchestra del Teatro Bellini di Catania guidata dal Maestro Luigi Piovano, nella cornice della splendida città barocca, con una travolgente esclamazione in coro I Tesori siamo noi!

 di Claudia Mele

 

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI