24.6 C
Napoli
venerdì, 12 Aprile, 2024
HomeNEWS TESORI D'ITALIAIl nostro Primo Raduno Nazionale secondo Tesori d’Italia

Il nostro Primo Raduno Nazionale secondo Tesori d’Italia

Da un lato l’Italia che crea, rischia, condivide, partecipa. Dall’altro l’Italia che cerca, ascolta, si muove e ha voglia di fare. Nel mezzo i colori e i sapori di un Paese che non finirà mai di incantare: il nostro bellissimo buffet, un trionfo tutto da vivere e da gustare.

Il Primo Raduno Nazionale di Tesori d’Italia 2018 è stato, secondo noi, questo e molto di più: la Qualità espressa dalla Fondazione Exclusiva nell’accogliere Tesori d’Italia, le doti organizzative e relazionali espresse da High Quality Italy, la capacità di coinvolgere la platea da parte dei nostri Special Guest. Fabio Mazzeo, Vito Taddei e Giorgia Turchetto, rispettivamente Chairman, Consigliere e Direttore Generale di Fondazione Exclusiva, Andrea Maffini e Giuliana D’Antuono, rispettivamente Amministratore e General Manager di High Quality Italy, Giampaolo Rossi Archeologo e grande esperto di Comunicazione, a cui Tesori d’Italia dedicherà il prossimo spazio nella Rubrica Italiani, Francesco Fanelli co-fondatore di Artrooms, l’International Contemporary Art Fair, evento che da Marzo sarà per la prima volta anche a Roma. Fra tutti un unico entusiasmante e tangibile filo conduttore, che legava armoniosamente le parole e i concetti di uno a quelli dell’altro, come se ci si fosse preparati da tempo, come se tutti appartenessero ad un unico grande disegno universale. Una giornata all’insegna dello studio, dell’incontro, del confronto. Una giornata di verifiche e di valutazione, che ha determinato i primi importanti verdetti della campagna di recruitment  nazionale e del nostro percorso di formazione. I numeri: 31 Candidati su 32 intervenuti al Raduno sono passati alla fase finale per l’inserimento ufficiale nel programma 2018: non più Candidati, ma Operativi  in Formazione. 7 Aspiranti Candidati su 7 inizieranno dal 15 Febbraio il proprio percorso Formativo e Conoscitivo all’interno di Tesori d’Italia. Tutti adesso concentrati sul prossimo obiettivo: la conferenza stampa di Aprile. 2 mesi di tempo a disposizione degli Operativi per dimostrare non più di essere chi dicono di essere, ma di saper fare ciò che dicono di saper fare. Se fino a ieri parlava per loro il proprio modo di essere, di interagire con la nostra Redazione e con l’intera Community di Tesori d’Italia, da domani si aggiungerà a tutto questo – che resterà ovviamente imprescindibile – la graduale attuazione delle loro competenze. 2 mesi di tempo a disposizione dei nostri nuovi 7 Candidati per capire cosa sia veramente Tesori d’Italia e come poterne diventare parte.  Un ringraziamento particolare a quanti hanno contribuito affinché il Raduno si svolgesse con regolarità ed efficienza: per la Fondazione Exclusiva Chimera Poppi, per High Quality Italy Massimo Castellano, Sonia D’Antuono, Sara D’Amore, Marco Persichetti, Annalisa Putorti; per il Casale Cento Corvi, che ha offerto gentilmente i Vini conquistando tutti i partecipanti al buffet per la qualità del Vino ed il fascino della Persona, la Comproprietaria  ed Enologa Giorgia Collacciani; il nostro immancabile Caffè Moreno. Grazie a Tutti. Questo era il Raduno secondo noi. A breve pubblicheremo il Raduno secondo Voi….

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI