11.1 C
Napoli
mercoledì, 24 Aprile, 2024
HomeEVENTIPresentata la nona edizione di Una marina di libri, il festival dell’editoria...

Presentata la nona edizione di Una marina di libri, il festival dell’editoria indipendente a Palermo

Lunedì 28 maggio presso la Sala del Trionfo di Diana di Palazzo Sant’Elia a Palermo si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della nona edizione di Una marina di libri,  promossa dal CCN Piazza Marina & Dintorni in collaborazione con le case editrici Navarra e Sellerio e la Libreria Dudi e firmata da Piero Melati. Il festival si terrà dal 7 al 10 giugno 2018 all’Orto Botanico di Palermo, già sede delle due edizioni precedenti, uno dei più antichi musei botanici d’Europa, confermando la volontà degli organizzatori di proseguire il rapporto di collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo, che è proprietaria del sito.

Tesori d’Italia quest’anno sarà presente come media partner per raccontare gli eventi che si svolgeranno durante la manifestazione e per dare voce ai suoi protagonisti.

97 gli editori presenti che contribuiranno con le loro ultime pubblicazioni e numerose presentazioni in anteprima nazionale a un programma di oltre 300 eventi per 4 giorni tra libri, letture e musica.

Il tema scelto per questa edizione è Cucitor di CantiL’importanza della parola, scritta o pronunciata e non a caso il festival verrà aperto e chiuso da due “cantori” d’eccezione: Mimmo Cuticchio e Stefano Benni.

All’interno del festival ci saranno quattro direzioni tematiche, identificate da colori differenti, di cui alcuni autorevoli personaggi si faranno portavoce: il noir (“Le forme del giallo”, colore giallo) narrato da Alicia Giménez Bartlett, il gotico (“Gotica”, colore nero) con Pupi Avati, i grandi maestri del sapere (“Maestri e ribellioni”, colore rosso) raccontati da Enrico Deaglio, Adriano Sofri e Giuseppe Tornatore, i segreti dell’Orto botanico (“Il cammino verde”, colore verde) svelati dai suoi esperti.

Nell’anno di Palermo Capitale italiana della cultura 2018 si darà attenzione alla città e ai suoi personaggi del passato: Raimondo Lanza, l’ultimo gattopardo; l’epistolario di Lia Pasqualino Noto presentato da Dacia Maraini; Fiammetta Borsellino che parlerà ai giovani della città di giustizia e ricerca della verità; gli autori in divisa proposti dalla Questura in dialogo con Giuseppina Torregrossa e Daniele Billiteri; Peppino Impastato ricordato con un omaggio speciale curato da Navarra Editore in occasione del 40esimo anniversario della sua morte. Verrà dato anche spazio ai giovani liceali del Galileo Galilei vincitori dell’ultima kermesse di Per un pugno di libri.

Tra gli eventi previsti ci saranno anche i concerti musicali di Olivia Sellerio, del The Brass Group, de gli artisti di Almendra e di Roberto Soldatini, gli spettacoli teatrali di Peppe Servillo, che leggerà la saga de I bastardi di Pizzofalcone di Maurizio de Giovanni e l’Antigone di Gianpaolo Bellanca e Myriam Leone, i momenti artistici, grazie al fitto calendario di eventi promossi dalla Accademia delle Belle Arti di Palermo e gli spazi dedicati alla solidarietà, grazie al contributo di Medici senza frontiere, Amnesty, Sos Mediterranèe.

La libreria Dudi curerà un ricco programma dedicato ai bambini e alle famiglie grazie anche alla presenza dei maggiori illustratori, autori e esperti di letteratura per l’infanzia, tra i quali gli illustratori Valerio Vidali, Violeta Lopiz e Massimo Caccia, il gruppo di designer Studio Fludd, che presenterà un progetto sugli orti botanici europei, e Francesca Archinto, fondatrice della storica casa editrice Babalibri.

Una marina di libri conferma anche quest’anno il suo supporto per le persone con disabilità grazie alla collaborazione degli operatori alla mobilità di Aism- Associazione italiana sclerosi multipla, A.O.P.C.s. – Attività Operativa Protezione Civile e Sociale e Associazione San Marco, al servizio di interpretariato Lis degli eventi principali per le persone sorde e alla partnership con l’Uici – Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti.

Tutti gli eventi sono gratuiti ma l’ingresso alla manifestazione è soggetto a un contributo che andrà all’Università degli Studi di Palermo per il sostegno e la tutela dell’Orto botanico che ospita il festival.

Una marina di libri verrà inaugurata giovedì 7 giugno alle 17.  La manifestazione termina ogni giorno alle 24, con chiusura dei cancelli e ultimo ingresso alle 23:30. Venerdì 8 giugno, la manifestazione chiuderà a pranzo dalle 14 alle 16:30; sabato 9 e domenica 10 giugno l’ingresso sarà continuato dalle 10 alle 24.

– di Giuseppe Mazzola

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI