17.8 C
Napoli
mercoledì, 22 Maggio, 2024
HomeEVENTIArte, musica e incanto: si conclude la 39^ edizione dell’Infiorata di Noto

Arte, musica e incanto: si conclude la 39^ edizione dell’Infiorata di Noto

Il grande tesoro della città di Noto ancora una volta si è svelato e rivelato immenso agli occhi di un pubblico che, giunto in città principalmente per osservare l’opera degli infioratori, non ha mancato di visitare palazzi, mostre e a partecipare agli altri eventi collaterali dove arte, musica ed enogastronomia hanno ben saputo intrattenere gli astanti. Un weekend in cui gli organizzatori, in primis l’amministrazione comunale ed il sindaco Corrado Bonfanti, hanno ricevuto parole di encomio per l’evento ed in particolare per la 39^ edizione “Cina in fiore – la via della seta”, che ha permesso di accogliere non solo la delegazione degli studenti cinesi provenienti da Dalien, ma anche l’ambasciatore cinese in Italia, sua eccellenza Li Ruiyu, che ha detto durante la visita a Palazzo Ducezio: «È un grande piacere essere qui a Noto, città che ho sentito più volte nominare da tanti miei connazionali che l’hanno già visitata.
Conoscevo anche l’Infiorata, ma devo dire che dal vivo è tutto ancora più bello. Apprezzo il lavoro di chi ha permesso questo gemellaggio e ho saputo dal sindaco Corrado Bonfanti che questo territorio è pieno di risorse. Mi auguro che questa mia visita possa essere il punto di partenza per una collaborazione futura». Anche l’assessore regionale al Turismo Sandro Pappalardo, giunto in città sabato sera, oltre a portare i saluti del governatore della regione siciliana Nello Musumeci, nella serata organizzata al teatro Tina Di Lorenzo ha detto: «È la prima volta che vengo a Noto durante l’Infiorata come rappresentante della regione siciliana. Non posso che confermare tutto quello che già si dice su questa città, mi complimento con l’amministrazione. Giriamo molto come assessorato regionale al turismo e posso dirvi che i dépliant su questa città sono molto richiesti. Noto è una nostra eccellenza e come rappresentante della regione siciliana sono già venuto qui più volte per discutere col sindaco di progetti che siano attrattori di turismo. Chi arriva a Noto si fidelizza in Sicilia e questo è per noi molto importante».
Ieri a conclusione di una intensa settimana all’insegna dell’Infiorata, lo spettacolo dove eleganza, cultura e storia si rivivono in scene rappresentative di un’epoca che ha reso tale la città: il corteo barocco. Molte esibizioni in apertura del corteo, relative alla grande tradizione cinese. La cattedrale con la sua scalinata, immancabilmente gremita di spettatori.
Stessa cosa alle ore 22.00, quando con il video mapping si è salutata la 39^ Infiorata di Noto.
Si è concluso l’evento, ma l’eco di parole di apprezzamento proseguirà tra i tanti post, selfie fatti in ogni angolo della città, e noi di Tesori d’Italia rimaniamo ancora a Noto ad approfondire e raccontare.
-Carmen Attardi

Foto di Giuseppe Mazzola

 

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI