23.4 C
Napoli
giovedì, 30 Maggio, 2024
HomeIMPRESA ITALIATesori in Rete. Il Mirto del Tutuni al Monticello

Tesori in Rete. Il Mirto del Tutuni al Monticello

Riconoscere e certificare un Tesoro d’Italia è sempre una scoperta e una grande emozione, ma celebrarne la crescita, la fedeltà al progetto e la piena condivisione di una mission volta alla valorizzazione e alla promozione del territorio è un vero successo. Significa dare valore alla struttura, alle persone che la rappresentano, al nostro Brand, all’Italia, a tutti. È come vedere il nostro Paese assolutamente presente a sé stesso e alla maestosità del proprio nome. Abbiamo celebrato proprio questo, lunedì 23 settembre, al Tutuni al Monticello, una delle più belle ed emozionanti realtà aziendali di cui oggi Tesori d’Italia può vantare la presenza nel proprio Network.

Un’oasi di pace e cordialità distesa su una rigogliosa collina di Vitulazio, a due passi dall’uscita autostradale di Capua, in cui Gaetano e Angela portano avanti un accurato percorso di tutela di un luogo storico per la famiglia e di sviluppo controllato verso il futuro. Un luogo che non ha solo una vocazione squisitamente imprenditoriale ma anche di collante del territorio e di collettore di iniziative rivolte alla promozione dello stesso.

Tesoro d’Italia certificato nel 2018, al Tutuni al Monticello si è celebrata l’attiva partecipazione da parte della struttura stessa al progetto e, come naturale evoluzione di un cammino perfettamente condiviso, l’adesione dell’azienda al programma Tesori in Rete con il Mirto originale del Tutuni al Monticello che entra nella selezione nazionale di prodotti Tesori d’Italia. Una festa che, nel puro spirito di Tesori d’Italia di far interagire aziende e pubblico, di fare promozione culturale e attività commerciale, ha visto coinvolti amici e parenti in una favolosa degustazione di piatti locali e deliziose ricette di famiglia tra sincere strette di mano, abbracci e brindisi.

Protagonista indiscusso il Mirto, che il prossimo dicembre verrà presentato a Tokyo, insieme a tutti i Tesori esclusivi che stiamo selezionando nel Paese.

di Claudia Mele

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI