24.6 C
Napoli
venerdì, 12 Aprile, 2024
HomeENOGASTRONOMIALombardi 1892, l’arte della pizza fra tradizione e contemporaneità

Lombardi 1892, l’arte della pizza fra tradizione e contemporaneità

Un luogo dove si respira accoglienza, desiderio di incontrarsi, conoscersi e trascorrere il tempo insieme

Allegria, freschezza, professionalità. Questo è quello che si respira varcando la soglia della Pizzeria Lombardi, unica sede a Napoli in via Foria dal 1892.
Carlo Alberto ed Enrico Maria sono la quinta generazione di quei Lombardi che nel 1902 salparono dalla città partenopea per portare la pizza fritta oltreoceano. Da allora molte cose sono cambiate.
La storia ha fatto il suo corso e le generazioni si sono alternate. La sapiente gestione dei fratelli Nando e Luigi ha saputo trasformare la pizzeria di quartiere nel locale storico e antico di oggi: un luogo accogliente, in cui si vive e si lavora nel rispetto del tempo e dei rapporti umani, dove la conduzione a carattere famigliare si rispecchia nelle abitudini, negli insegnamenti, in quel senso di responsabilità, di sapienza e di dedizione al lavoro tramandati di padre in figlio.

Con le mani in pasta sin da piccoli, prima sotto forma di gioco, poi come primo lavoretto adolescenziale nei weekend o quando non si andava a scuola, Carlo Alberto ed Enrico Maria Lombardi, giovani esperti ed eccellenti padroni di casa, hanno appreso il mestiere del pizzaiolo in tutte le sue sfaccettature: dal forno al banco, passando per la cucina e la sala. Una scelta di vita quasi inconsapevole, di quelle fatte di pancia perché “lo sai che quello è il tuo posto nel mondo”.
Quadri, oggetti, ricordi, il locale è pregno di simboli che rappresentano le loro vite. Ogni angolo e ogni foto raccontano un aneddoto: dai percorsi di crescita dei loro genitori, nati proprio tra quelle mura, fino alla camera da letto dei nonni in quella che attualmente è una delle sale superiori.

Entrare in pizzeria significa in qualche modo essere accolti nel salotto di casa Lombardi, in una dimensione domestica e intima, lì dove ancora convivono e lavorano assieme due generazioni: quella di Nando e Luigi che ha passato il testimone a quella di Carlo Alberto ed Enrico Maria.
L’attuale e giovane gestione Lombardi non lascia nulla al caso, la mission è quella di preservare la storia di una famiglia centenaria; obiettivo principale il “laboratorio pizza”, una scuola di pensiero sempre in evoluzione, alla costante ricerca di materie prime e prodotti di qualità, un incrocio fra tradizione e innovazione, in continua connessione con il territorio e con l’intento di preservare l’autentica pizza napoletana, un prodotto carismatico, unico ed inimitabile. Subentrati ai loro genitori quando il mercato era in declino, Carlo Alberto ed Enrico Maria hanno raccolto la sfida e hanno lavorato per ripensarsi e rinnovarsi; oggi, infatti, sono capaci di lavorare e di raccontarsi in una modalità nuova, dinamica e in dialogo con la società attuale.

La pizza di Lombardi 1892 è un prodotto semplice e complesso: tradizionale dall’aspetto contemporaneo, creata con farine più leggere e prodotti ricercati. Un Tesoro d’Italia che ha saputo conservare la propria identità, con umiltà e amore, nel rispetto dei sacrifici di quanti sono salpati dalla città partenopea per diffondere e tramandare i segreti, la filosofia e l’ingegno di un popolo.
di Valentina Di Martino

Facebook: Lombardi 1892

ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI