24.6 C
Napoli
venerdì, 12 Aprile, 2024
HomeEVENTILa magia di Palermo all’alba

La magia di Palermo all’alba

Vivere la città alle prime ore del mattino: “Buongiorno, Notte” risveglia l’anima

Domenica 30 settembre Tesori d’Italia si sveglia all’alba, esattamente al centro di Palermo, ai Quattro Canti, per vivere un’esperienza sensoriale, fisica e intellettuale del tutto nuova.
«L’idea di “Buongiorno, Notte” nasce da una passione. La passione, dovuta anche al fatto che mi sveglio molto presto la mattina e passeggio per le città in cui mi trovo, soprattutto Palermo che è la città che conosco meglio. Attraverso quartieri che non conosco, godendo del cambiamento della luce che a quell’ora è molto particolare. È quindi una passione personale che sto cercando di trasmettere ad altre persone». Così Giovanni Mazzara, direttore della programmazione del Teatro Massimo di Palermo, ci spiega da dove nasce l’idea di “Buongiorno, Notte”, progetto organizzato dalla Peripà S.r.l. ─ presieduta da Mazzara stesso ─ società volta all’organizzazione di eventi culturali con l’intento di promuovere l’inestimabile valore culturale che la Sicilia e l’Italia intera offrono.

“Buongiorno, Notte” invita le persone a far vivere i luoghi di Palermo durante le prime luci dell’alba, in quei momenti in cui la città, stropicciandosi gli occhi, inizia a svegliarsi e a sprigionare il suo volto, i suoi profumi e i suoi suoni più intimi.

È stata un’esperienza unica. Il percorso è durato tre ore, un’ora più del previsto per gli interessanti interventi “fuori programma” del professor Pietro Longo che ha raccontato aneddoti sulla storia e sull’urbanistica della città di Palermo.
La passeggiata ci ha condotto tra i vicoli del centro storico, principalmente lungo l’asse principale dell’antico Cassaro dai Quattro Canti su per via Vittorio Emanuele verso villa Bonanno e la Cattedrale. Dopo una tappa in piazza Settangeli, giù di nuovo verso i Quattro Canti. Un rapido sguardo a Piazza Pretoria e Piazza Bellini, due tra le più belle piazze della città, una tappa nella Discesa Dei Giudici per poi proseguire per Via del Parlamento. Punto di arrivo Piazza Marina, di fronte a Palazzo Chiaramonte, un tempo sede dell’Inquisizione spagnola.
Non è, e non vuole essere, il solito tour didascalico, quanto piuttosto una storia da raccontare, attraverso aneddoti e curiosità di luoghi, personaggi, sapori e profumi tutti siciliani.
Sarà possibile incontrare nuovamente “Buongiorno, Notte” con “Le Vie dei Tesori”, ma non solo. Gli itinerari sono pensati per essere sviluppati ogni fine settimana, eccezion fatta per i mesi più freddi dell’anno. Verrà proposto anche nella versione inglese, garantendo l’accesso così anche ai turisti stranieri. Da ottobre saranno disponibili ad esaudire le richieste delle persone interessate con l’auspicio che siano numerose.
Ringraziamo “Buongiorno, Notte” per averci invitato a vivere questa esperienza incredibile, che ci ha permesso di esplorare un volto nuovo della città, donando vitalità allo spirito e al corpo.

Tesori d’Italia ha avuto modo di toccare con mano la passione e la voglia di dar voce ad una città che, anche in silenzio, riesce a trasmettere tutta la sua bellezza.

D’altronde, si sa, l’alba non è per tutti. Bisogna davvero volerla per godere della sua bellezza ed è necessario amare il proprio territorio in modo viscerale, così come “Buongiorno, Notte” ci ha dimostrato.
di Chiara Andolina
Interviste e foto di Giuseppe Mazzola

Sito web
Facebook

 

Articolo precedente
Articolo successivo
ARTICOLI CORRELATI

PIÙ LETTI